Quando salvare gli edifici storici? Storie di demolizioni scellerate e recuperi improbabili

L’Italia, soprattutto negli anni del boom edilizio, i mitici anni ’70, è stata teatro di demolizioni sistematiche, spesso clamorose, di edifici che potremmo definire “storici”, in quanto appartenenti ad un’epoca in cui si costruiva in un altro modo, con tecniche costruttive che oggi si sono in parte perse, con materiali ritenuti da superare con l’avvento…

Mi sono beccato un’ordinanza di demolizione…e adesso? (capitolo II)

Quando decidete di costruire senza titolo abilitativo un qualsiasi manufatto, dalla villa hollywoodiana alla tettoia sul lastrico solare, dovete sempre ricordare la regola aurea di cui avevo già parlato nella puntata precedente (se ve la siete persa: la trovate qui ovvero “non fare abusi edilizi se non sei il miglior amico di tutti i vicini”. Nella maggior…

Partecipazione e creatività: opportunità imperdibili!

“È possibile che una nuova era delle reti possa fornire gli strumenti connettivi in grado di trasformare l’eterno paradigma della partecipazione in azione concreta?” Carlo Ratti_Architettura Open Source_2014 Nel libro di Ratti questa domanda rimane sospesa a mezz’aria, come una provocazione per spingere il lettore ad una riflessione sugli sviluppi concreti di tanto parlare. Per…

Architettura senza architetti?

“L’Architettura moderna ha una vocazione sociale” L’ha detto Gio Ponti nel suo celeberrimo libro “Amate l’architettura”. Questa frase, letta oggi, sembra accogliere dentro di sé l’urgenza di problemi nuovi e vecchi, che investono le nostre città in mille modi diversi. Primo tra tutti il problema delle periferie, che dopo tanto tempo l’archistar nonchè senatore a vita…